lunedì 20 maggio 2013

settimana

E' stata una settimana decisamente intensa, ne esco con le ossa rotte
 (solo in senso figurato)
 ma ne sono molto soddisfatta. 
La visita della mia cugina napoletana, la lunga passeggiata con una cara amica, il lavoro per l'ennesimo trasloco della mia figliola, pranzi e cene imbanditi in quantità riuscendo a resistere alle tentazioni caloriche e tanti pensieri, ragionamenti e riflessioni. 
Cominciamo da me stessa. 
Ultimamente sono un po' cambiata fisicamente, una figura più snella mi rimira dallo specchio ed io la osservo incredula, chissà chi è quella signora che mi guarda.... per chi è grasso è molto complicato riconoscersi nel momento in cui dimagrisce, c'è un misto di soddisfazione per i risultati ottenuti e di paura per saper mantenere quanto ottenuto e per riuscire a proseguire il cammino intrapreso. Ho ancora molta strada da percorrere e forse per questo mi sento preoccupata e spaventata. Devo ancora imparare a piacermi, devo ancora condividere con la mia testa la nuova fisicità. Ma sono sensazioni piacevoli, il percorso virtuoso mi sembra consolidato e 
spero di riuscire a raggiungere l'obbiettivo prefissato. 
Mi sono comprata un bel vestito per il battesimo della nipotina la prossima settimana 

è pieno di fiori e di colori, certo non passerò inosservata, se poi il sole si degnerà di onorarci della sua presenza, potrò anche sfoggiare delle scarpe in tinta con un tacco per me assolutamente esagerato e la relativa pochette di identico colore.  Una sciccheria! 
Non è facile comprendere che con questa toilette, pur sentendomi orgogliosa, non sono a mio agio, sono abituata al nero, marrone e blu.... che sfinano ma ti mettono ai margini del convivio. 
Non sono abituata ai complimenti, troppo spesso sono parole dette per circostanza, ma le parole sussurratemi dalle mie mamma-sorella-figlia mi hanno davvero commosso. 

Mi hanno fatto molta tristezza i racconti della mia cugina riguardo alla sua vita solitaria; 
cosa si può dire ad una persona che afferma che si sente di aver buttato via tanti anni per fare la moglie di un consorte che ora non condivide con lei altro che i pasti davanti alla tv accesa?
Mi ha fatto sentire meschina dei lamenti per la passione calcistica del mio compagno, è poca cosa rispetto all'assenza ed all'egoismo del suo. Purtroppo a 60 anni è troppo difficile separarsi ed allora si subiscono le scelte altrui cercando di ritagliarsi momenti di svago in autonomia, anche se resta comunque il fatto che andare al cinema, ai concerti, alle visite ai musei 
sempre da sola è proprio malinconico. 

Dopo due anni di nomadismo finalmente la mia ragazza ha di nuovo un suo piccolo nido, è un posto delizioso, minuscolo ma funzionale, silenzioso ma in centro città. Avevamo giurato che questa volta si sarebbe dovuta arrangiare a pulire, inscatolare, trasportare, sistemare..... ma dove credete sia stata oggi, con il consorte più disponibile che si possa immaginare? Abbiamo fatto la nostra parte per rendere quel guscio di noce di casa qualcosa di lindo, ordinato e profumato. 
Riuscirà la nostra fanciulla a tenere in ordine quella casettina? Spero di si, anzi mi auguro che al più presto riesca a rifinire il tutto e farla diventare il suo angolo di pace! 

Passeggiare è la mia ginnastica, e farlo con B. è decisamente perfetto perchè abbiamo lo stesso passo deciso e riusciamo a continuare a parlare anche in salita senza un momento di tregua. Confido che finalmente la stagione si decida a regalarci un po' di sole e di asciutto, così riusciremo a ripetere le nostre camminate con soddisfazione, poi con un fisico più leggero tutto mi costa molta meno fatica ed il tono dell'umore è corroborato da tutto questo movimento. 



14 commenti:

  1. Che soddisfazione !!! Bello il tuo racconto, positivo su ogni fronte!
    Sono contenta che tu stia continuando con assiduità il dimagrimento! Bellissima la fantasia del tuo nuovo vestito!
    Ammira te stessa nella nuova veste, il bruco è diventato farfalla!!!
    Un abbraccio !!! :) Renata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Renata ma non sono ancora una farfalla....forse un bombo ^_^

      Elimina
  2. la tua tenacia sul dimagrimento è da applausi, io mi accorgo anche se ho un etto in meno. Il vestito coloratissimo ti starà davvero bene, perchè è giusto che i nostri abiti siano adatti al nostro umore ed anche se ti senti stanca però il tuo post ha anche una soddisfazione di fondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non cantiamo vittoria, la strada è ancora lunga per fortuna si comincia a vedere la differenza!

      Elimina
  3. bravissima! Anche a me ha fatto strano cambiar di taglia (ho ripescato vestiti che avevo riposto da dieci anni!!!!). Ma è davvero strano, quando ci si vede nello specchio con stupore...
    Il racconto di tua cugina col marito è tristissimo. Poco dialogo, poco in comune. brrrrr.
    Evviva per tua figlia! è una soddisfazione aver nuovamente casa a sé!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' la milionesima volta che ci provo.... mi pare di essere sulla strada giusta, soprattutto ho ritrovato la giusta motivazione dentro me stessa e per me stessa ^_^

      Elimina
  4. Appunti di vita in movimento. Una delle cose più belle che ci siano.
    Un sorriso per la giornata.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie sono proprio in fase di movimento!!!!!

      Elimina
  5. giusto appunto stamattina il medico mi ha fatto un cazziatone da paura perchè sono ingrassta e io mi sento sempre più gonfia senza mangiare chissà cosa...
    sò solo che la notte a digiuno lo stomaco mi fa molto male e si gonfia e tira come una palla.
    Urgersi gastroscopia... sigh!!

    E sono contenta di leggere che con la testa e il volere si può fare tutto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo è un medico saggio,ma non sempre si riesce a resistere ai piaceri della tavola. Se non usi la testa per modificare lo stile di vita puoi anche fare a meno di provarci. La volontà è una questione secondaria e comunque dipende dalle motivazioni che ti spingono ad intraprendere un determinato percorso. Coraggio!

      Elimina
  6. Che bello e positivo questo post Margherita! Bravissima per la strada intrapresa e buon battesimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono abbastanza soddisfatta l'importante è proseguire! Speriamo che domenica ci sia il sole altrimenti morirò di freddo con il mio vestitino..... ^_^

      Elimina
    2. Ho iniziato a leggere L'imprevedibile viaggo di Harold Fry ti farò sapere

      Elimina
  7. Bravissima, tener duro ai propositi di dieta mentre si partecipa a pranzi e cene è durissima!
    Se sei riuscita vuol dire che hai una grandissima forza di volontà!!!

    La pochette, non solo per la cerimonia, è la borsa di quest'anno, peccato sia scomodissima :)

    Sulle "gioie" dei lunghi matrimoni, mi dispiace per tua cugina ma purtroppo spesso finisce così :(

    Infine auguri a tua figlia per il suo nuovo nido!

    RispondiElimina