giovedì 9 febbraio 2012

SpazioCasa

Stasera finalmente non fa troppo freddo, è stata una giornata mite 
rallegrata persino dal sole.
Il sole, si sa, mette di buon umore e già questa è una buona cosa. 
Dopo una giornata trascorsa a risollevare il morale dell’augusta genitrice che dal sole non aveva ricavato alcun effetto benefico, anzi , 
avevo bisogno di qualche ora da dedicare a me stessa in maniera assoluta.

In considerazione dei prossimi rifacimenti della nostra dimora, dell’ora non troppo tarda  e della gratuità dell’ingresso alla Mostra “SpazioCasa” con il consorte ci siamo avventurati nella visita dell’esposizione.

Innanzitutto c’era un sacco di gente, probabilmente in molti hanno fatto il nostro stesso pensiero! Però la giornata feriale e l’orario pre-serale non ci hanno costretti ad una immersione esagerata nell’umanità .

Abbiamo passeggiato tra gli stand osservando, toccando, riflettendo; il tutto con un po’ di distacco, quasi con sufficienza. Ad onor del vero non è che ci fossero esposte chissà quali meraviglie, e poi sapere quello che si vuole e che si può comprare è un gran limite! 
Le cose belle per davvero erano troppo care e le altre, beh, francamente erano proprio modeste!

Nel nostro peregrinare mi sono accorta che facevamo lo stesso giro di altre due coppie non più giovanissime come noi. Con una c’era una certa similitudine nelle richieste e nelle osservazioni, con l’altra eravamo proprio diversi, decisamente altri gusti. E’ stato buffo continuare ad incontrarsi  di padiglione in padiglione con sottobraccio un numero sempre maggiore di cataloghi e depliant sicuramente inutili e pesanti.

Il giro è finito alla svelta e la sera ci ha accolto all’uscita con un’aria decisamente frizzantina, ma l’umore non ne ha risentito. 
Sono state due ore dedicate ai nostri progetti, alla nostra casa. 
Senza ansia né preoccupazione.

E se le previsioni danno cattivo tempo anche per il prossimo fine settimana io ho tutti i miei cataloghi da sfogliare e studiare con profitto e solerzia! 


9 commenti:

  1. Non riuscirei a portarlo in posto simile neanche con la forza!
    Ah, fortunella!

    RispondiElimina
  2. Di necessità virtù! Ci viene per forza visto che le decisioni dei lavori e conseguentemente delle spese incombono! Ma non era molto contento, questo no!

    RispondiElimina
  3. la cucina dei miei sogni!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche dei miei e tale resterà ^_^

      Elimina
    2. anche dei miei e tale resterà ^_^

      Elimina
  4. Risposte
    1. Si, sarà un evento epico per il costo, la portata e la durata dei lavori. Cerco di non pensarci quando dovrò lavorerò!!!!

      Elimina
  5. E' bello dedicare del tempo ai propri progetti, anche se poi si finisce per non acquistare nulla. Avete fatto bene!
    Buon week end Margherita

    RispondiElimina
  6. Cambiare arredamento è un po' cambiare casa, quasi la stessa eccitazione! Auguri tanti, allora!

    RispondiElimina