domenica 8 aprile 2012

MARIGOLD HOTEL

Nel panorama modesto dei film che questa stagione sono riuscita a vedere posso certamente affermare che stasera ho visto un bel film.




Si parla di vecchiaia, di delusioni, di resoconti finali, di pensione ed anche di speranza, di solidarietà, di amicizia e di amore …. perchè no!
In questo mondo in cui la pensione è sempre più agognata da coloro i quali stanno per raggiungerla e sempre più un miraggio per le giovani generazioni, 
un film così quasi non te lo aspetti.
La storia è lieve ma non scontata, in realtà le storie sono tante quante i protagonisti legati dal fil rouge dell’età; la location è affascinante, un’India rumorosa, coloratissima, cordiale e sorridente; la fotografia impeccabile, alcune scene sono davvero affascinanti.
 E’ un film inglese ed il cast è superbo. 

"andrà tutto bene alla fine, e se non andasse tutto bene 
vuol dire che non è ancora la fine..."

Ho sempre pensato che non c'è fine ai cambiamenti nella nostra vita, solo bisogna trovare il coraggio di osare sempre e non arrendersi, guardare comunque avanti se poi ci sono dei conti da pagare meglio avere rimorsi che rimpianti!

3 commenti:

  1. Nella piccola città non è ancora arrivato. Ma appena arriva mi ci fiondo, è proprio il mio tipo di film, frase finale inclusa!

    RispondiElimina
  2. grazie del suggerimento:-)))

    RispondiElimina
  3. L'ho visto anch'io ieri e mi è piaciuto moltissimo. Penso però che non avrà successo perhè è troppo intelligente (come sono snob!)
    ci sono degli attori fantastici: maggie smith, judy dench e bill nighly che è è il mio preferito (da giovane doveva essere molto fico, è proprio il mio tipo :D)

    RispondiElimina