domenica 13 maggio 2012

Salone


Una volta tanto posso dire : Io c’ero! 
Innanzitutto grazie al mio amato consorte che ha organizzato a mia insaputa questo breve viaggio a Torino. 
Era un sogno che cullavo da tanto tempo e non sono rimasta delusa. 
Né dal Salone né da Torino!!! 
Ho sfogliato, guardato, osservato, provato, parlato, riso, scherzato, sudato, conosciuto, incontrato, gradito, pensato… e camminato fino a sentire uno strano sfriccichio sotto ai piedi. Lo zainetto diventava sempre più pesante e la mente sempre più confusa. 
Non credevo di emozionarmi tanto, certo i libri mi piacciono, leggo volentieri, ma vedere così tanta gente che si interessa alla lettura ed a tutto quello che ci gira intorno è stato veramente entusiasmante. 
Mi sono piaciute le scolaresche dei piccoli che sfilavano un po’ intimidite dalla confusione e le loro maestre accaldate e eccitate soprattutto dalla paura di perdersi qualche pulcino tra la folla; erano simpatici pure i ragazzini che ti spingevano e ti urtavano (ma chiedevano sempre scusa) e venivi avvolto nel loro profumo di ascelle poco lavate; erano divertenti le signore in grande sfoggio con tacco 12 e fresche di parrucchiere (non c’entravano un granchè, in effetti); mi hanno affascinato tutte quelle persone con le teste chine sui libri, che sfogliavano, sfogliavano, leggevano, leggevano; ho sorriso passando vicino ai buffet improvvisati degli stands affollatissimi di persone seriamente affamate e non solo di cultura;  è stato bello incontrare due amiche virtuali Extramamma e TipTop (ne avrei voluto incontrare molte altre ma ho sbagliato giorno !) che così sono diventate reali, purtroppo sono stata con loro solo pochi minuti ma ci saranno altre occasioni sicuramente; non ho incontrato nessun personaggio “importante” né autore ma non è assolutamente rilevante; mi sono piaciuti moltissimo gli spazi dedicati ai bambini, in uno abbiamo perso il consorte che avendo un animo molto giovanile si è "immagato" a seguire la lezione del DJ delle parole che insegnava ai più piccoli ad usare il dizionario on line; ho comprato solo un paio di libri ma ho una lista dei desideri lunga lunga lunga; ho ammirato gli e-reader desiderandoli fortemente poi in realtà mi sono resa conto che mi piace di più tenere tra le mani un insieme profumato di fogli, che tutte quelle funzioni touch, app, roaming, ecc, sono fuori della mia portata ed età! 
Sto continuando a seguire sui giornali gli eventi che si stanno succedendo anche ora al Salone e, probabilmente la prossima volta cercherò di informarmi meglio e prima sul programma per cercare di riuscire a partecipare almeno a qualcosa e non girovagare ammaliata dal canto di mille sirene come ho fatto questa volta. 
Ma era così piacevole perdersi tra tutti quei libri…..
Purtroppo mi sono persa una presentazione cui tenevo molto, questa, … pazienza almeno mi sono comprata il libro!


Per il momento è tutto. 
Nell’altro vezzoso libriccino che ho comprato ho trovato questo: 
“Più leggi, più cose saprai
Più impari, in più posti andrai” 
(Theodore Seuss Geisel)
Mi pare appropriato….

16 commenti:

  1. che bravo il tuo consorte:-) e che bella esperienza....ti aspetto presto a bere il caffè da me così mi racconti tutto:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non disperare prima o poi ce la faremo a bere un caffè insieme

      Elimina
  2. Mi sarebbe piaciuto vedere lo studente un attimino cresciuto, intento a scoprire le nuove tecnologie...
    Un'esperienza intensa, la vostra.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eravamo davvero tutti emozionati, un'esplosione di cultura e tecnologia Torino poi si è rivelata stupenda molto al di sopra delle aspettative! Spero stia proseguendo tutto meravigliosamente anche per voi ^_^

      Elimina
  3. Extramamma è deliziosa ^__^
    Non sono mai stata al salone, ci sono stati anni in cui mi promettevo di andare e poi per motivi vari non ci sono mai riuscita, ma non perdo le speranze.
    Torino è bella, regge egregiamente il confronto con le altri capitali europee specie dopo il lifting delle olimpiadi invernali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido il complimento per Extramamma! Torino è bellissima (racconterò in un prossimo post...)

      Elimina
  4. Che bello, deve essere stato davvero emozionante.
    Peccato aver perso quella presentazione, io ho potuto vedere un'interessante video sul sito della Stampa.
    Qui
    http://multimedia.lastampa.it/multimedia/salone-del-libro/lstp/144287/

    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il link ^__^
      Sono ancora emozionata

      Elimina
  5. Per un'affamata di libri e letture deve essere proprio un'esperienza straordinaria! Buona settimana Margherita :)

    RispondiElimina
  6. Un'esperienza, quella di patecipare al salone, che un giorno dovrò fare.
    Lieto sia stata ampiamente positiva per te.
    Un sorriso per l'inizio della settimana.
    ^____^

    RispondiElimina
  7. Quello di andare al "salone del libro di Torino" è un sogno che coltivo da tempo e ora tu mi confermi che questo è un sogno che può trasformarsi in realtà.
    hai ricevuto un regalo bellissimo e ne hai saputo fare il miglior uso possibile: che bello questo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio amatissimo consorte mi ha davvero lasciata senza parole e tu mi fai arrossire, grazie!

      Elimina
  8. Peccato non esserci incrociate! E che bravo tuo marito :)
    Hai reso bene l'atmosfera del Salone, bel post!

    RispondiElimina
  9. Anch'io c'ero venerdì. Se ti va vieni nel blog...

    RispondiElimina