martedì 22 gennaio 2013

Frivolezze



Forse l’ultimo compleanno mi ha lasciata un po’ scossa, l’avanzare dell’età mi disturba, sento gli anni che passano e ne vedo gli effetti sul mio viso. 
Lo so che ci sono cose ben più importanti e serie ma ecco … mi secca.
Probabilmente per farmi un piccolo regalo che mi coccolasse un po’, mi sono decisa ad andare dalla dermatologa e chiederle di togliermi dei nei sul collo. 
Me ne ha trovati un paio sul viso e con l’occasione sono stati tolti anche quelli.
Mentre ero distesa sul lettino mi son venute in mente tutte quelle persone che si “ritoccano” variamente per sembrare più giovani (già perché l’età poi resta sempre quella!).  
Mi sono chiesta come fanno a voler soffrire per apparire quello che non sono. 
Ed ora che devo avere cura delle mie poche crostine, mi immagino quali e quante attenzioni debbano avere per le loro ricostruzioni o stiracchiamenti.
Mah! 


21 commenti:

  1. Il desiderio spasmodico di voler a tutti costi sembrare più giovane è la molla che fa loro sopportare tanto dolore, che poi con gli analgesici si superano meglio di una volta.

    Condivido la preoccupazione per l'età che avanza soprattutto perché ho una nonnina di 90 anni con cui confrontarmi e che leggo a specchio, non per i 33 anni che ci dividono, ma per le problematiche che alla mia età insorgono e che nella nonna sono enfatizzare: vedo in lei un mio futuro e l'ineluttabilità del domani mi mette ansia...;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spaventa soprattutto la fragilità delle persone anziane, la mia mamma ha 89 anni e la vedo sempre più piccola e sempre più delicata. Chi mi accudirà, se mai arriverò a quella veneranda età?

      Elimina
  2. Che poi le ricostruzioni non durano a lungo, dopo qualche anno le devono rifare. Diventa veramente un circolo vizioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente mi sembra una cosa sciocca

      Elimina
  3. E spesso nonostante il chirurgo di moda i risultati sono del tutto deludenti, almeno a vedere le labbra a canotto deformate dal silicone, gli occhi chiusi o sbarrati distrutti dal bisturi e l'espressione sveglia come quella di una mummia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare che adesso la tendenza sia quella di ripristinare le fattezze naturali, visti i danni operati nel passato da interventi improvvidi. Restano comunque delle forme inespressive e fasulle

      Elimina
  4. non ho tanto tempo da perdere perfarmi ritoccare, ma poi...si ritrovano tutte uguali, con quegli occhi sbarrati che sembrano tanto civette...inquietanti...inquietanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nemmeno io avrei il tempo ..... e nemmeno voglia di sembrare una civetta (ottima similitudine!)

      Elimina
  5. ho sempre detto che voglio ogni ruga perchè sono il foglio di carta su cui è scritta la mia storia, cancellare è come dimenticare pezzi di te...

    ma quando vedo il mio decolte, una punturina me la farei
    per distendere momentaneamente, mica cancellare per sempre
    he he...

    comunque facendo un discorso semi serio sull'apparenza e l'apparire, a me fa tanta tristezza

    ma purtroppo ho constatato che mentre le amiche ti accettano e ti cercano per quello che sei
    gli uomini lo fanno per come appari (e non gliene frega un cazzo di come sei dentro)

    quindi per ragione e regola di mercato, capisco le donne che lo fanno per sentirsi ammirate e quindi amate dai campioni di superficialità attualmente in giro, dicasi uomini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che ci sono anche amiche(pseudo) che ti guardano per come appari e molti uomini cercano solo "carne fresca" ma non sempre.
      Che senso ha sentirsi ammirate da dei campioni di superficialità?

      Elimina
    2. nessun senso
      ma verificarlo ha un sapore amaro

      soprattutto se hai creduto al contrario da sempre

      Elimina
  6. In questi giorni ho avuto qui, ospite, una giovane studentessa futura chirurga, reduce da una settimana di osservazione in una clinica estetica...ho avuto diritto a dei racconti dell'orrore!! Dopo la descrizione minuziosa di un lifting sono SICURA che non lo farò mai!! ;)
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono sicurissima anch'io, ho sentito racconti terrificanti

      Elimina
  7. Non mi ritoccherei mai.. non mi piacerebbe essere innaturale però certo da qualche anno mi trucco e cerco di non guardarmi allo specchio per almeno dieci minuti dopo essermi svegliata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un po' di vanità non fa male, truccarsi e volersi in ordine è un gesto di rispetto verso se stesse e gli altri, modificare il proprio corpo è tutt'altro.
      Cerco di guardarmi allo specchio dopo circa una mezz'ora.....

      Elimina
  8. io sono contraria a priori, ma a certe persone serve il ritocchino per vivere bene,certo l'età avanza e allora qualche ruga qua e là c'è pazienza.
    ps: questa estate devo togliere neo in viso peloso...

    RispondiElimina
  9. "il dramma della vecchiia è che si resta giovani" o.wilde

    RispondiElimina
  10. Non so che pensare: da un lato capisco chi non vuole sentirsi a disagio, invecchiando; dall'altro mi questo mummificarsi mi sembra così grottesco.

    RispondiElimina
  11. l'unica cosa che davvero farei se avessi soldi da buttare sarebbe sistemare le culotte de cheval....però dopo aver visto i veri reality americani dove mostrano tutto ecco la paura è più forte della vanità

    RispondiElimina
  12. La chirurgia andrebbe affrontata solo se davanti a gravi-medie problematiche, non per soddisfare un ego insicuro. In quanto, sottoporsi ai ferri, comporta sempre un certo gravoso impegno.
    Un sorriso per il fine settimana.
    ^___^

    RispondiElimina
  13. A me fa una gran paura! Poi una volta iniziato a riaggiustare imamgino sia difficile tirarsi indietro: ritocchino dopo ritocchino diventi una maschera :(

    RispondiElimina