lunedì 5 maggio 2014

Cose belle

Quando attraversiamo i giorni tristi essi ci sembrano interminabili ed il senso di pesantezza e di fatica che ci accompagna li rende se possibile più duri.
Poi ci sono periodi in cui anche le lavorate più intense si scordano subito perchè veniamo fagocitati da altri avvenimenti che ci distolgono dallo sforzo e la nostra mente viene occupata da nuove mete e nuovi obiettivi.
La vita così la senti viva e ti senti utile, le ore ti sfuggono tra le dita e non bastano mai.
Ma arrivi in fondo alla giornata con la netta sensazione di aver fatto il necessario e l'agenda del giorno dopo pur affollata di impegni la leggi con compiacimento e soddisfazione.
Così si cammina e si va avanti, tutti insieme, continuando a trovare piccole e grandi soddisfazioni anche nell'affanno e nelle difficoltà.
Sono giorni così, intensi, affannati ma ricchi di affetto e fiducia.
E così anche se parecchio stanca e stordita dai tanti impegni, non posso far altro che essere contenta!

3 commenti: