sabato 8 aprile 2017

36

La primavera avanzava a grandi passi, il panorama dall'alto del settimo piano era entusiasmante, mi faceva compagnia l'autobiografia di Francesco Giuseppe, ero grossa come una mongolfiera. Aspettavo con allegria il lieto evento, sapevo che eri una femmina e ne ero placidamente soddisfatta.

Sei arrivata la mattina dell'8 aprile nella mia vita, non immaginavo quale tsunami potesse travolgermi, in tutti questi 36 anni non mi sono mai annoiata. 

Sii felice bimba mia, se possibile quanto lo sono io ad essere la tua mamma.





Nessun commento:

Posta un commento